BLOG!
  • Ana Sayfa
  • Twitter!
  • Facebook!
  • Share!
  • RSS

Hizmetlerimiz

Logomarks

Attraverso il marchio le persone hanno una prima impressione della vostra azienda riassumendo visivamente l’identità aziendale.
Può diffondere un’immagine di una grande società, può darvi un immagine seria, divertente…ma la cosa più importante è che sia basato su una visione professionale. Un buon marchio non deve essere solo e attirare l’utente ma, dopo il colpo di fulmine iniziale, il consumatore deve pian piano affezionarsi ad esso.

LogoType
Trademark
Brand Id
Business


La perfezione è raggiunta non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non c’è più niente da togliere.

Antoine de Saint-Exupery

  • Sintesi dei valori aziendali

    Prima di inziare la progettazione di un logo, bisogna capire ciò che deve riflette. Dovrà trasmettere i valori dell’azienda attraverso l’uso dei colori, dei simboli, dei caratteri, delle immagini. Sarà l’elemento distintivo che darà un volto alla vostra azienda.

  • Originalità sul mercato

    Il valore simbolico della marca, assume per il consumatore la funzione di guida ed orientamento nel processo di acquisto. Per distinguere il proprio prodotto dagli altri, è necessario dotarlo del potere di un brand e comunicare ai consumatori le qualità che la marca racchiude in sé. Un logo originale e che gode di una buona reputazione presso il consumatore, attribuisce ad un’impresa un notevole vantaggio rispetto ai concorrenti.

  • Studio del design e della funzionalità

    Il logo deve essere una vera e propria carta d’identità con una comprensibilità istantanea. A livello grafico deve essere semplice, sintetico, originale ed equilibrato. A livello tecnico deve essere adattabile ai diversi supporti, leggibile, facile da ricordare e da riconoscere, esteticamente efficace anche in scala di grigio, ed efficace in ogni dimensione, dalla più piccola alla più grande.

  • Applicazione del logo

    Dopo aver realizzato il Marchio è bene progettare l’immagine coordinata coerentemente con esso. Se un logo funziona su carta intestata e biglietti da visita così come sul web o su supporti diferenti, allora si può dire che sia un buon logo.

 

How I Work

Webdesign&Development

E’ un segno distintivo di comunicazione per un’azienda che permette di raggiungere in maniera efficace la clientela, incrementandola e fidelizzandola.
Che vendiate servizi o prodotti ricordate che il Web è un grande ambiente in cui è possibile essere collegati direttamente e contemporaneamente a miliardi di potenziali nuovi acquirenti.

Web
Design
Development
Internet

Chi ottiene questo e cura bene i dettagli, avrà fatto un lavoro che definiremo bello. Se non tutti apprezzano questa bellezza, se non tutti capiscono il web design, allora non piangiamo per il web design, ma per quelli che non sanno vederlo.
Jeffrey Zeldman

  • Sviluppo della grafica

    Tutti i messaggi di tipo visivo presenti nel sito devono parlare uno stesso linguaggio!
    Il gusto estetico deve essere legato al settore di appartenenza e deve colpire il target di riferimento rendendo l’esperienza visiva di quest’ultimo unica e fortemente d’impatto. La più importante funzione della grafica però è quella della coerenza informativa;
    non deve essere un elemento di disturbo, ma un elemento di semplificazione e facilitazione nell’uso del sito.

  • Ottimizzazione dei contenuti

    E’ un passaggio obbligato per poter aspirare ad un buon posizionamento sui motori di ricerca.
    Dallo studio dell’intera architettura all’ottimizzazione del codice e dei testi di ogni singola pagina, l’ottimizzazione assicura di sfruttare al massimo le potenzialità del sito, permette di distribuire in maniera organica i contenuti e rende più facile usare il sito da parte dei visitatori.

  • Usabilità

    Ogni elemento delle pagine deve concorrere verso uno stesso obiettivo di comunicazione. Per questo è importante che tutto il sito sia pensato e valutato esteticamente e strutturalmente garantendo la continuità dell’immagine e delle informazioni. L’ ” utente tipo” vuole ottenere il maggior risultato con il minimo sforzo. La navigazione dovrà essere chiara, le descrizioni sintetiche e la struttura organizzata in modo da non disorientare ma guidare.

  • Aggiornamento dei contenuti

    La credibilità ha due peculiarità immancabili: autorevolezza e competenza che dipendono non solo da un fattore estetico. Realizzare un sito professionale è importante, ma aggiornarlo lo è ancora di più. Un sito aggiornato è un ambiente seguito e curato, nonché attendibile, che richiama l’attenzione degli utenti. Se poi, oltre che nuovi, i testi sono interessanti e ben scritti o le iniziative frequenti, i clienti torneranno spesso a visitarvi.

[Category number=’3′ method=’excerpt’ order=’asc’ id=’15’ orderby=’date’]

How I Work

Branding

Racchiude gli elementi che concorrono a definire la costruzione di una buona immagine coordinata e pubblicitaria. Un’immagine coerente è un patrimonio importante per l’azienda per farla spicccare tra la concorrenza e renderla riconoscibile a prescindere dalla complessità, dalle dimensioni e dal tipo di supporto pubblicitario. Per ottenere questo risultato loghi, colori, caratteri tipografici, stile della grafica, impostazione della comunicazione commerciale e promozionale dovranno essere coerenti e in armonia tra loro.

Identity
Corporate
Business Cards
Brocures

Serve far vedere che gli italiani sono bravi e credo sia utile far toccare con mano il lusso italiano, perché oggi il lusso si è trasformato in un brand che noi esportiamo in tutto il mondo

Marta Marzotto

  • Definizione dei valori

    La mission e i valori svolgono una funzione di comunicazione della strategia, rafforzano l’identità dell’azienda. Pertanto delineare correttamente la strategia aziendale è il primo passo per definire congiuntamente tutti gli aspetti dell’immagine con cui promuoversi sul mercato. Avere uno scopo e delle linee guida permetterà inoltre ottimizzazione di tempi e costi dedicati alla comunicazione.

  • La scelta del visual

    Gli elementi grafici non sono un semplice abbellimento, ma sono veri e propri strumenti di comunicazione. Il loro obiettivo è quello di sintetizzare ed esprimere dei concetti, gli stessi scelti dall’azienda per presentarsi al cliente. Per questo la scelta dei simboli, delle imamgini, dei caratteri o dei colori dovrà essere ben ponderata e studiata e rimarrà coerente nel tempo.

  • Coerenza espressiva

    I tratti dell’immagine coordinata di un’azienda e lo stesso aspetto grafico mantengono le loro caratteristiche in ogni elemento che costituisce la brand identity, a partire dal logo fino alla brochure. Chi ha un’immagine coordinata di un certo livello, parte avantaggiato in quanto i clienti percepiranno l’azienda come una struttura efficiente, attenta ai dettagli, precisa e affidabile. La marca avrà un volto univoco che meglio rimarrà impresso nella memoria degli utenti.

  • Realizzazione dell’immagine

    Il logo,i biglietti da visita, la carta intestata, le brocure, le buste, i depliants, i manifesti o le pubblicazioni sono il linguaggio con cui la marca parla sia al proprio interno (dipendenti, fornitori, distributori) che al mondo esterno (consumatori, clienti, pubblico). Tutti questi elementi che costituiscono graficamente i valori del brand devono essere equilibrati, studiati e professionali per consolidare l’immagine aziendale sul mercato.

How I Work

Ecommerce

I siti di commercio elettronico ricoprono un’importanza strategica in quanto permettono ai consumatori finali di ordinare i prodotti proposti dall’azienda. Diversi sono i vantaggi che ne derivano; abbassare i costi di gestione rispetto ad un negozio fisico, rimanere aperti 24h su 24h, fidelizzare la clientela instaurando un rapporto diretto in tempo reale, monitorarne le preferenze per ottimizzare la comunicazione. Non si tratta quindi solo di un mezzo per aumentare le vendite, ma diventa uno strumento estremamente utile per studiare il target e stringere rapporti duraturi con gli utenti finali.

Sell
Shop on line
Paypal
Security

Un pregiudizio diffuso vuole che i siti usabili e accessibili siano necessariamente brutti, fatti di solo testo e di caratteri giganteschi. Eppure, laddove le indicazioni sull’accessibilità vengono ben interpretate dal web designer, il risultato può essere eccellente sia sul piano della funzionalità sia quello dell’estetica.
Luisa Carrada

  • Definizione del progetto marketing

    Definire una strategia di comunicazione iniziale che preveda l’utilizzo di banners pubblicitari, video promozionali, newsletters, campagne virali o l’interazione con i social networks, è un passo indispensabile per l’impostazione stilistica e strutturale del sito. Chiunque voglia investire nel nuovo mercato deve fare i conti con progetti ed obiettivi ben pianificati, altrimenti c’è il rischio di insuccesso. Al contrario un buon sito ecommerce permette un feedback immediato della clientela, rendendo quindi più facile definire nel dettaglio le successive campagne pubblicitarie.

  • Riconoscibilità e usabilità

    Un buon sito finalizzato alla vendita deve avere una vetrina invitante dove presentare i prodotti in maniera ordinata. Mai come in questo caso la grafica deve comunicare e indicare al cliente i giusti passaggi per acquistare in pochi click. Non bisogna tralasciare la coerenza stilistica, che insieme a una struttura ben organizzata e facile da utilizzare, darà sicurezza e fiducia al cliente. Un catalogo di prodotti ben strutturato in una cornice semplice ed elegante che comunichi i valori del marchio è l’equivalente di una garanzia di qualità e affidabilità.

  • Aggiornamento della vetrina

    L’aggiornamento del catalogo è un altro elemento che concorre a incrementare la buona reputazione del marchio. Trovare nuovi prodotti e nuove offerte farà capire all’utente di essere seguito e di acquistare su un vero e proprio negozio che, anche se virtuale, viene gestito da professionisti competenti. I clienti incuriositi dalle novità sul listino diverranno navigatori abituali e acquirenti fissi.

  • Una garanzia sul mercato

    L’affidabilità è l’elemento che “fa la differenza”. Nel vasto mercato globale l’utente deciderà di acquistare sull’ecommerce che gli comunicherà maggior sicurezza. Soprattutto nel mercato italiano, dove sono ancora in molti coloro che guardano in modo scettico alle transazioni eseguite online, bisogna ricorrere ad alcuni accorgimenti per rassicurare il cliente. Può essere utile organizzare l’assistenza tramite chat, sondaggi per ricevere i suggerimenti dei visitatori, interazioni con facebook e soprattutto inserire FAQ, chiarimenti, informazioni legali e recapiti fisici che facciano capire all’utente che dietro ci sono persone reali da contattare in caso di necessità.

How I Work

Social Networking

I Social Media stanno cambiando le strade del business, il tipo di rapporto tra azienda e consumatore. Oggi piccole e grandi imprese possono interagire direttamente con il loro pubblico. Rappresentano uno strumento immediato di pubblicazione delle informazioni in rete, e stabiliscono un rapporto di fiducia che può influire sulle decisioni di acquisto e sulla reputazione aziendale.

Network
interaction
Comunication
avatar

Il web design è la creazione di ambienti digitali che facilitano e incoraggiano attività umane, che riflettono o si adattano a voci individuali e ad un contenuto, che cambiano nel tempo mantenendo sempre la loro identità.Jeffrey Zeldman

  • Selezione dei social media

    Selezionare i social media e le piattaforme di aggregazione di contenuti più adatti al target dell’azienda è un modo per non disperdere energie e fondi in strategie poco redditizie. A questa prima accortezza bisogna affiancare l’Individuazione di contenuti che possono essere più di interesse nei singoli social media, ottimizzando le campagne pubblicitarie.

  • Coerenza aziendale

    Sarà necessario creare contenuti multimediali (testi, immagini, video) adatti ai social media ricordandosi sempre di gestire un’immagine coordinata e coerente. Sono numerosi gli elementi grafico-visivi che concorrono alla creazione di un’immagine corporate anche in questo settore, come prima cosa la realizzazione di un avatar adatto e d’impatto, immagini promozionali emozionali e dirette al singolo, una grafica semplice e pulita incentrata sui contenuti e gli aggiornamenti.

  • Gestione del target

    La vasta gamma di utenti raggiungibili tramite i social network richiede una suddivisione in gruppi e community ad hoc che vengano gestite in maniera differente. Ogni gruppo va collegato ad una fan page che abbia messaggi diretti al target specifico. Gli aggiornamenti devono essere continui e veloci e i contenuti ben curati. Bisogna parlare ad ogni community con le parole e le immagini giuste e seguire gli utenti quotidianamente.

  • Reportistica della Brand reputation

    Per capire se si stanno attuando le giuste strategie di marketing i social media e le attività degli utenti vanno monitorate, in modo da verificare l’andamento della brand reputation. Creare una reportistica dettagliata dell’attività svolta e dei risultati raggiunti è l’ultimo step che ci permetterà di definire le mosse successive.

How I Work

Multimedia

Ai metodi tradizionali vanno affiancate le nuove strategie di marketing, per essere sempre aggiornati e al centro delle tendenze che ben dilagano sul web. L’unione trasversale di competenze e figure professionali differenti ma sempre competenti, ha come frutto la realizzazione di progetti creativi, originali e fortemente d’impatto che daranno una svolta decisiva alla reputazione aziendale.

Videos
e-learning
innovation
strategy

Un chilo di pubblicità può contenere 999 grammi di razionalità, ma brillerà e si distinguerà per il suo grammo di follia.

Luis Bassat

  • Video Aziendali

    Filmati istituzionali, video promozionali per fiere, video di presentazione dei prodotti, da proiettare o far fluire nella rete, trovano vasto impiego sia nella fase di prevendita che nell’assistenza postvendita. Che siano di stampo istituzionale, o video più evocativi, sono comunque uno strumento per presentare l’azienda fornendo un quadro completo e sintetico di tutti gli aspetti che la contraddistinguono.

  • Presentazioni multimediali

    Sono sicuramente il mezzo più adatto per l’esposizione di un determinato argomento o di un evento, e più si va avanti con il tempo e più queste diventano diffuse e complete. SI possono realizzare cataloghi, listini e presentazioni che sostituiscano o affianchino il supporto cartaceo dando all’azienda un enorme valore aggiunto. Il CD-Rom infatti ha come plus valore la possibilità di contenere testo, immagini, suoni o filmati, diventando un vero strumento promozionale con dei costi veramente contenuti, sia per la realizzazione che per la distribuzione.

  • Viral marketing

    Si tratta di marketing non convenzionale che permette ad un messaggio di raggiungere in maniera apparentemente autonoma un numero sempre maggiore di persone, proprio come farebbe un virus. E’ una forma di promozione basata sulla libera circolazione delle idee attraverso un semplice processo di passaparola, mai come ora efficace e veloce attraverso la dilagazione dei social network. Un esempio di viral marketing è appunto un video apparentemente non legato al brand che susciti interesse globale tanto da essere condiviso tra gli utenti in modo spontaneo.

How I Work

Campagna Marketing

Racchiude quell’insieme di strategie che trasformano una buona idea in un successo. Una campagna marketing è articolata in vari steps ed è differente a seconda del risultato da ottenere, ma ciò che le accomuna tutte è la capacità di ottenere il massimo risultato entro il budget prefisso e i tempi stimati. Attraverso una serie coordinata di messaggi pubblicitari si ottiene risultati migliori rispetto a un insieme scoordinato di messaggi. Comunicare una medesima idea si mira a un unico obbiettivo: facilitare il ricordo agli utenti.

Posters
Banners
Newsletters
Flyers


Le imprese non fanno acquisti, stabiliscono relazioni

C.S.Goodman

  • Pianificazione della campagna

    La prima cosa è chiedersi qual è il mercato in cui vogliamo pubblicizzarci. Vanno individuati i principali competitor, studiarne i trucchi e i fattori chiave che hanno permesso loro di arrivare al successo. Delineare i punti di forza e i punti deboli dell’azienda renderà più chiaro su cosa focalizzare il messaggio.

  • Realizzazione dei contenuti

    Una volta deciso quale sarà il messaggio della campagna, vanno realizzati i contenuti, differenziandoli però per segmento di target e canale mediatico. E’ bene scegliere un giusto mix tra i numerosi mezzi di comunicazione. L’importante è essere coerenti. Creare lo slogan, i testi, scegliere le immagini o i testimonial, preferire la pubblicazione in un blog piuttosto che quella su una rivista di settore, investire nella stampa piuttosto che sul viral marketing, sono decisioni che possono far arrivare al successo un’azienda o trasformare un’intuizione in una grande innovazione.

  • Attuazione della campagna

    Nella realizzazione vera e propria della campagna, qualsiasi mezzo si sia deciso di utilizzare, occorre non perdere di vista l’obiettivo e attuare le strategie messe a punto. Locandine, posters, manifesti, flyers, pubblicazioni su riviste, bandiere o insegne, banners on-line, newsletters, messaggi virali, video o spot, tutti questi elementi devono avere una coerenza espressiva e visiva.

  • Monitoring dei risultati

    Per sapere in ultimo se la campagna ha avuto successo, l’unico modo è monitorare la crescita degli acquisti, dei clienti, i feedback e se necessario virare le scelte precedentemente fatte in relazione alla reazione pur sempre imprevedibile degli utenti. Una campagna di successo può portare un incremento sostanzioso dei profitti, ma ogni strategia di marketing va continuamente rinnovata, aggiornata per sorprendere il pubblico e mantenere o addirittura aumentare la reputazione del brand.

How I Work

Blog / CMS

Il Sistema di Gestione Contenuti (Content Managment System), che è alla base di ogni blog, sooddisfa la necessità sempre più crescente del cliente di gestire autonomamente il proprio sito web e aggiornarlo con facilità. Gestire informazioni complesse sul internet, con la necessita di frequenti e tempestivi aggiornamenti, è un’esigenza sempre più sentita e diffusa nelle imprese. Attraverso i CMS l’organizzazione diviene autonoma nella produzione, gestione, archiviazione e pubblicazione su internet. Chi meglio dell’azienda stessa può esprimere attraverso i contenuti il valore del brand e stabilire un rapporto solido con gli utenti tramite l’aggiornamento delle news?

Update
News
WordPress
Blog


In fin dei conti gli utenti visitano un sito web per il contenuto. Tutto il resto è solo scenografia. L’unico scopo del design è permettere ai visitatori di arrivare al contenuto.

Jakob Nielsen

  • Rapido e costante aggiornamento

    Oltre ad essere un modo per mantenere il posizionamento nei motori di ricerca, la pubblicazione di news o l’aggiornamento dei contenuti fedelizza gli utenti. Tenere la clientela sempre al corrente dei nuovi prodotti o servizi, o delel offerte o degli eventi in programma, è come un promemoria. Gli utenti si ricorderanno di voi e pian piano il sito diverrà un punto di riferimento dove curiosare in cerca di informazioni interessanti.

  • Inserimento facile

    Il CMS è un back-office che offre la possibilità di gestire in maniera completamente autonoma tutti i contenuti di un sito web, dai testi alle immagini. Per funzionare però ciò deve avverìnire in modo semplice e immediato senza la necessità che l’utilizzatore abbia competenze informatiche particolari. Tramite une ditor di testo dall’interfaccia usabile e familiare, i contenuti possono essere inseriti senza alcuna difficoltà da chiunque.

  • Autonomia di gestione

    Con un buon Sistema di Gestione di Contenuti si possono inserire e modificare testi, immagini, gallery, inserire pagine, aggiornare sezioni solitamente statiche come la storia dell’azienda o i contatti, inserire news su eventi o creare una vera e propria sezione blog. La forza dei siti creati con questa tecnologia è l’autonomia di gestione che permette di accorciare i tempi di pubblicazione. L’aggiornamento quotidiano di un sito per opera di terzi è un investimento che non tutti possono sostenere, ma un’accortezza che non va affatto trascurata.

  • Abbassamento dei costi di gestione

    Un fattore da non sottovalutario è il risparmio sul budget a lungo termine. Facendo autonomamente gli aggiornamenti dei contenuti il costo di manutenzione del sito verrà ridotto, permettendo magari id nvestire il denaro risparmiato in un uove campagna di marketing.

How I Work

Lab

Sperimentare e dare sfogo alla creatività, mixando mezzi di comunicazione, arti visive e tutto ciò che è design è la chiave per creare l’innovazione nella pubblicità. Per svettare tra i competitors in un mercato così competitivo spesso risulta efficace utilizzare metodi poco convenzionali per stupire e creare un valore aggiuntivo che è l’originalità.

Art
Illustrations
Handmade
Gadgets


La creatività è in ciascuno di noi. Per meglio dire era in ciascuno di noi, quando eravamo piccoli. Nei bambini la creatività è un elemento universale. Fra gli adulti è pressoché inesistente. Il grande problema è di riuscire a sapere che cos’è accaduto di quest’immensa, universale risorsa umana, un problema attuale, che costituisce l’oggetto della nostra ricerca.
Harold Anderson

  • Gadgettistica

    Oltre la gadgettistica tradizionale che comprende una vasta gamma di oggetti promozionali (penne, portachiavi, berretti, cappelli, divise, regali aziendali ecc…), ci sono universi paralleli e sperimentali che vedono come protagonisti oggetti di design dai packaging ogiginali. Molte grandi aziende per rinnovare la propria immagine realizzano edizioni limitate o oggetti disegnati appositamente per rilanciare il brand con una mossa che stupisca i clienti e la concorrenza.

  • Collaborazioni artistiche

    La creativià di un artista è un valore aggiunto a cui molte imprese ricorrono per creare “rumors” tra gli utenti. Sono strategie non sempre così dispendiose che però hanno orami molto successo per diversi target a cominciare dai giovani. Nell’era della globalizzazione e dei social media dove ci sentiamo tutti degli avatar su un monitor, avere oggetti di design unici ci fa sentire speciali e seguiti dal Brand come singolo.

  • Originalità nelle immagini

    Gli utenti, quotidianamente bombardati da immagini pubblicitarie di ogni genere, vengono attratti da quelle più creative e d’impatto, dal contenuto diretto e l’elaborazione grafica complessa, o dalla semplicità dell’immagine ma dal messaggio più enigmatico. La qualità in un oceano di pubblicità scontata si riconosce sempre e paga sempre!

How I Work


{ Bizi Tercih Edenler... }